PUBBLICAZIONI

“PALERMO IMMAGINI DELLA MEMORIA 1937-1947″ SECONDA EDIZIONE.

Argomento: Presentazione del volume “Palermo Immagini della Memoria 1937-1947″

Seconda edizione riveduta e ampliata.

Libro:”Palermo Immagini della memoria 1937 – 1947″

Casa Editrice: Vittorietti

E’ stato presentato oggi alle ore 17,30 presso la splendida e storica Sede della Banca CARIGE S.p.A. di Palermo, la seconda edizione (riveduta ed ampliata) del volume “Palermo Immagini della Memoria 1937 – 1947″ di Attilio Albergoni e Vincenzo Crisafulli. Erano presenti al tavolo degli oratori il dott. Rosario Chiaramonte direttore dell’Area Sicilia – Puglia della Banca CARIGE, il dott. Luigi Perollo Capo redattore della emittente TRM che é stato anche moderatore, il prof. Raffaele Piraino storico del costume e della moda nonchè importante collezionista d’abiti e accessori d’epoca, l’arch. Vincenzo Crisafulli coautore del volume assieme ad Attilio Albergoni e l’Editore Maria Elena Vittorietti. Grande assente Gaetano Basile, storico e scrittore palermitano, che ha dovuto rinunciare per sopravvenuti motivi personali. In sala numerosi amici, appassionati della storia di Palermo, rappresentanti della Soprintendenza regionale ai BB.CC. di Palermo: Grazie a tutti gli intervenuti.


Particolare dell’ingresso dell’ex Monte di Pietà, ora Banca CARIGE S.p.A.


Particolare del pregevole sotto decorato di una

delle stanze del caveau dell’ex Monte di Pietà ora

Banca CARIGE


1937 LE GRANDI MANOVRE IN SICILIA

Argomento: Le Grandi Manovre svoltesi in Sicilia nel 1937 alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale.

Titolo: 1937. Le Grandi Manovre in Sicilia dell’Anno XV.

Casa Editrice: Scienze e Lettere, Roma

Anno: 2010

La Sicilia, porta d’accesso verso l’Europa, grazie alla sua posizione strategica nel Mediterraneo fu il luogo dove nel 1937 si svolsero le Grandi Manovre. Mussolini scelse questo palcoscenico per lanciare a tutte le potenze militari presenti nel bacino un forte segnale di autorità, di forza militare e d’invincibilità dell’Italia. Le grandi manovre siciliane del 1937, come quelle di Napoli dell’anno successivo, mirarono, più che all’effettiva verifica della preparazione delle forze armate italiane, a una spettacolarizzazione di esse per attirare maggiormente l’attenzione dei media internazionali. Sarà però sempre in Sicilia che gli Alleati angloamericani sbarcheranno il 10 luglio del ’43, iniziando la loro risalita lungo la penisola contro il nemico, all’indomani dell’8 settembre, ormai tedesco, trasformando così anche il suolo italiano in un immane campo di battaglia. Partendo da questi eventi del 1937 l’autore analizza fatalità, leggerezze ed errate valutazioni, ricollocando nella reale importanza strategico-politica le Grandi Manovre dell’anno XV. Notevole la dotazione fotografica inedita.

© 2014 Attilio Albergoni – ricercatore storico-militare. All rights reserved.


ARCHITETTURE FORTIFICATE NEL TERRITORIO DI PALERMO

Pubblicazione, corredata da un cd-rom, che va a censire ed analizzare, per la prima volta, le varie forme di fortificazioni militari che sono state costruite nella provincia di Palermo durante la Seconda Guerra mondiale. Il cd-rom allegato consente di leggere non solo il testo presente nel libro in modo interattivo, ma offre anche mappe, foto a colori ed altro materiale interessante.

Argomento: Architetture militari Seconda guerra mondiale.

Titolo: Architetture militari forti cate nel territorio di Palermo 1940 – 1943.

Casa Editrice: Nuova Ipsa Editore, Palermo

Anno: 2006


Guida alle postazioni militari nel territorio di Palermo

Argomento: Guida dettagliata delle postazioni militari nel territorio palermitano da Alcamo a Pollina.

Titolo: Guida alle Postazioni militari e Batterie Antiaeree nel territorio di Palermo 1940 – 1943.

Casa Editrice: Trinacria Edizioni, Palermo

Anno: 2010

Pubblicazione che completa il censimento insito nella precedente edizione (Architetture militari forti cate nel territorio di Palermo 1940 – ’43), analizzando le forti cazioni militari costruite nella provincia di Palermo dal 1940 al 1943, data della  ne delle ostilità in Sicilia, ed aggiunge anche la lista delle Postazioni Antiaeree sulla città di Palermo. Il libro contiene una consistente galleria fotografica dei manufatti ritrovati e studiati, planimetrie dell’epoca e documenti coevi. (Attilio Albergoni testo e immagini ©)


I BOMBARDAMENTI AEREI SU PALERMO

Argomento: Articolo sui bombardamenti aerei sulla città di Palermo.

Rivista: ”Storia Militare”

Casa Editrice: Albertelli Edizioni Speciali s.r.l. – Parma

Anno: Agosto 2006 – N.155

Nell’articolo pubblicato si parla dei bombardamenti aerei sulla città di Palermo dal 1940 al 1943 con fotografie inedite e una sintesi

cronologica delle principali incursioni. (Attilio Albergoni testo e immagini©)

© 2014 Attilio Albergoni – ricercatore storico-militare. All rights reserved.


IMMAGINI DELLA MEMORIA 1937-1947 (PRIMA EDIZ.CD)

Argomento: Le Immagini della Memoria cittadina dal 1937-1947, con usi e costimi del tempo.

Titolo: Palermo. Immagini della memoria. 1937 – 1947. Antologia di un Decennio.

Autori: Attilio Albergoni, Vincenzo Crisafulli.

Casa Editrice: SIGMA – Palermo

Anno: 2004

Il libro (con CD-ROM) offre al lettore una panoramica storico culturale del periodo immediatamente precedente e successivo agli avvenimenti della II Guerra Mondiale, che coinvolsero la città di Palermo. Oltre alle numerose fotografie che ritraggono la città, gli effetti dei bombardamenti sui monumenti, momenti di vita quotidiana, trovano spazio immagini di oggetti dell’epoca, delle radio, delle motociclette e delle auto in uso nel periodo e tanto altro ancora. Sul CD-ROM, che si trova all’interno della copertina, oltre alla possibilità di visualizzare ulteriori immagini fotogra che, è possibile ascoltare testimonianze storiche (il compianto prof. Rosario La Duca è una delle voci narranti) su fatti accaduti a Palermo durante la guerra, nonché musiche, documenti dell’epoca. (Attilio Albergoni testo e immagini ©)

© 2014 Attilio Albergoni – ricercatore storico-militare. All rights reserved.


L’ULTIMA ESTATE.

14 RACCONTI AMBIENTATI IN SICILIA

Nonostante le vicissitudini secolari che hanno coinvolto questa terra noi meridionali quando arriviamo alla  ne del tunnel abbiamo sempre la forza di ricominciare da capo con molta caparbietà non disgiunta da un particolare senso dell’umorismo sulle nostre disgrazie che ci ha permesso di avere quella spinta in più per poter continuare a vivere anche nelle situazioni più estreme, attingendo a questa antica  loso a a piene mani. Ecco quindi che in questo torrido palcoscenico siciliano di quell’ultima estate di guerra del ’43 gli abitanti della Trinacria diventano attori, militari e non, uomini e donne, ognuno a modo suo e per la sua parte in copione, recitando tutti in maniera impeccabile la propria vita. Racconti che si svolgono fra le quinte delle vie delle città distrutte e le miserie umane ma anche quegli scenari campestri a volte lussureggianti e a volte dal sapore africano, tanto cari ai vedutisti ottocenteschi.

Attilio Albergoni


LA GUERRA DELL’ARTE

Attilio Albergoni ha presentato al pubblico per conto della Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Palermo e in occasione della mostra “La Guerra dell’Arte”, un volume che ripercorre i temi della mostra ma con una notazione storica, puntuale e corposa. Edito da Navarra Editore, curato nella veste grafica dall’arch. Vincenzo Crisafulli e stampato da Seristampa di Palermo, il volume ha il pregio, tra l’altro, di contenere l’elenco cronologico di tutte le incursioni aeree giorno per giorno dal 1940 al 1943. Sono altresi elencati monumenti, palazzi storici, chiese, abitazioni civili e botteghe che furono distrutti o danneggiati in quegli anni. Uno strumento di lavoro e ricerca completo, unico nel suo genere e mai sino ad ora pubblicato. La manifestazione si è svolta a Palazzo Ajutamicristo il giorno 6 marzo alle ore 17,00, presenti il Soprintendente arch. Lina Bellanca, il prof. Giovanni fatta, l’arch. Matteo Scognamiglio e il giornalista prof. Lino Buscemi.


LA MARINA MILITARE ITALIANA NELLA PRIMA METÀ DEL ’900

Argomento: Le navi della Regia Marina Militare italiana nella prima metà del ’900 nel catalogo della mostra.

“La Marina Militare italiana nella prima metà del ‘900″ è il catalogo della mostra storico –fotografica – documentaria tenutasi il 14 settembre 2001 a Palermo, presso il Museo del Mare allocato presso l’antico Arsenale Borbonico di Palermo. L’inaugurazione era prevista per il 12, ma i noti fatti delle Torri Gemelle di New York fecero slittare l’evento di un paio di giorni. Nella mostra sono state esposte quaranta immagini d’epoca di navi da guerra della Regia Marina italiana, ritratte in porti italiani e in operazioni navali; nonché riviste, cartoline, uniformi ed altro interessante materiale storico.

(Attilio Albergoni testo e immagini©)



LA PREFETTURA DI PALERMO TRA POTERE CENTRALE E REALTA’ LOCALE

(1930-1944)

Argomento: La vita e la storia quotidiana della Prefettura di Palermo durante gli anni della guerra.

Titolo: La Prefettura di Palermo tra potere centrale e realtà locale 1930 – 1944.

Casa Editrice: Edizione fuori commercio, Roma

Anno: 2007

Storia della Prefettura di Palermo, dei suoi u ci e delle Amministrazioni pubbliche ad essa collegate, durante l’emergenza bellica in città causata dalla guerra. Numerose fotografie, documenti e cartine dell’epoca. (Attilio Albergoni testo e immagini ©)


Palermo 3 marzo 1942

Argomento: I bombardamenti su Palermo.

Titolo: Palermo 3 marzo 1942

Rivista: “Storia Militare”

Casa Editrice: Albertelli Edizioni Speciali s.r.l. – Parma

Anno: Giugno 2003 – N.117

Storia del pesante bombardamento inglese sul porto di Palermo del 3 marzo 1942 che provocò numerosi danni e l’a ondamento di naviglio per l’Africa.

(Attilio Albergoni testo e immagini ©)


RACCONTI PALERMITANI DEL ’43

Argomento: Racconti del periodo bellico 1940 – 1943 a Palermo.

Titolo: Racconti palermitani del ’43 ovvero: Quando cadevano bombe a “strafuttiri”

Casa Editrice: Edizioni Anteprima – Palermo

Anno: Giugno 2000

10 giugno del 1940 l’Italia del governo Mussolini, dichiarava guerra all’Inghilterra e alla Francia. Iniziava così per la Sicilia, situata nel Mediterraneo al centro delle rotte inglesi per Malta e l’Africa, un ruolo di primo piano nelle strategie del secondo conflitto mondiale.

Questo ruolo fu svolto anche dalla città di Palermo in modo egregio e con un numero non indifferente di morti e distruzioni, diventando insostenibile allorquando nel gennaio del 1943 il conflitto ebbe la sua massima espansione con l’inizio dei bombardamenti americani in pieno giorno. Nelle pagine del libro rivive la cronaca della vita quotidiana di quei “caldi” mesi di bombardamenti e sconforto, sino all’ingresso delle truppe americane in città. Una cronaca vista con gli occhi dei protagonisti.

(Attilio Albergoni testo e immagini )

© 2014 Attilio Albergoni – ricercatore storico-militare. All rights reserved.


ROMAGNOLO E DINTORNI

Il pregevole volume contiene interessanti scritti di studiosi e ricercatori, sui luoghi che hanno fatto la storia di questa parte di costa palermitana, nonché una cospicua raccolta di immagini e documenti d’epoca, molto interessanti e rari, in grado di restituirci una serie di percezioni che si spera non siano destinate a scomparire. Il volume n°42, che fa parte della collana ERCTA, non in vendita ma in omaggio presso l’assessorato alla Cultura della Provincia di via Maqueda, sarà presentato a data da destinarsi, si spera in concomitanza con prossima Festa della Provincia. Attilio Albergoni ha dato il suo contributo per una ulteriore conoscenza della storia cittadina, scrivendo un pezzo dal titolo “La costa meridionale durante le guerra”.

Attilio Albergoni riprod. vietata.